Verifica scadenza revisione auto


Caricamento...


Controlla data, esito, e Km rilevati dell' ultima revisione dal numero di targa

Si rende noto che il numero dei chilometri totali percorsi dal veicolo, riportati nella colonna 'km rilevati dall'operatore', è un dato che viene rilevato manualmente dalla strumentazione di bordo dall'operatore che esegue la revisione del veicolo. Poichè dal 1° giugno 2018, in caso di esito positivo delle verifiche, tale dato viene riportato anche sull'attestato di revisione, è esclusiva responsabilità dell'utente verificare il dato inserito appena ricevuto il predetto attestato e, in caso di errore, chiederne l'immediata rettifica all'operatore che ha eseguito la revisione.

Ne consegue che una volta concluso il processo di revisione ed aggiornati gli archivi, la Motorizzazione, non potrà apportare alcuna modifica ai dati nè, tantomeno, accettare richieste in tal senso, anche se supportate da attestazioni sottoscritte dalla struttura presso la quale è stata effettuata la revisione. In tal modo, la successione storica dei dati di revisione (che verrà resa disponibile solo agli utenti registrati e per le operazioni effettuate successivamente al 1° giugno 2018), compreso il chilometraggio complessivo, risulterà verificata dagli utenti stessi e, pertanto, maggiormente affidabile ai fini della conoscenza sullo stato del veicolo e della relativa percorrenza complessiva.

La prima revisione deve essere sostenuta 4 anni dopo la prima immatricolazione. Le successive revisioni devono essere effettuate con cadenza biennale. Queste scadenze si applicano per autovetture, autocaravan, autoveicoli per trasporto promiscuo, autoveicoli adibiti al trasporto di cose o ad uso speciale e di massa complessiva non superiore ai 3.500 Kg. Dal 2003 tali scadenze si applicano anche per motoveicoli e ciclomotori. 

Controllo revisione da targa


*Servizio offerto in collaborazione con il Portale dell’Automobilista, sito gestito dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.